Andare in basso
lucisano domenico
lucisano domenico
Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 11.12.18

MA, ALLA FINE, SIAMO SICURI CHE……….  Empty MA, ALLA FINE, SIAMO SICURI CHE……….

il Gio Gen 03, 2019 1:02 pm
Chi mi conosce e magari ha già letto qualcuno dei miei post,  su questo forum, sa bene che – quando scrivo di Tim – mi è quasi impossibile non citare il  “caporalato commerciale”, una definizione che – ci tengo a precisare – non è mia, ma di cui faccio uso ritenendola assolutamente aderente alla realtà che ci riguarda.

Tuttavia, a ben pensarci, credo proprio che tale espressione  se, da una parte ricollega ad uno sfruttamento economico senza scrupoli, alla fine, non riesce a dare una reale misura di un altro aspetto  che fa parte, a pieno titolo, della “vita” lavorativa degli affiliati  e comunque dei dealers di TIM.

E mi riferisco  alla alienazione mentale  di chi quotidianamente ma anche ad horas deve confrontarsi con le incessanti variazioni commerciali ed operative di tale lavoro, gli snervanti tempi di risposta dei sistemi operativi, l’inquietante apprensione di essere arretrato con gli obiettivi da raggiungere, il senso di inadeguatezza nel verificare la necessità di rileggere tante volte un piano di incentivazione per riuscire a capirne fino in fondo le trappole tese ad arte, l’impotenza di fronte a chi senza scrupoli si appropria del tuo lavoro sulla telefonia fissa,  facendoti sentire un coglione alla mercè dei furbetti del quartiere, l’impossibilità di capire  una   contabilità, senza riferimento alcuno, concepita proprio per non essere capita  e poi, per completare l’opera, l’inevitabile effetto di un’attività che per come è stata concepita da Tim è assolutamente incapace di determinare utili e quindi le conseguenti preoccupazioni per i ricavi che, in tale perverso gioco,  non riescono a coprire i costi ed  inevitabilmente fanno lievitare le esposizioni bancarie, quando non impongono, come spesso accade,  una trasfusione di fondi propri nelle casse aziendali ……..

E potremmo continuare a riempire pagine e pagine di tale sconfortante situazione di pesante schiavitù economica e psicologica

E allora, alla fine, siamo sicuri che gli extracomunitari, al di là delle condizioni ambientali fatiscenti in cui sono condannati a vivere, stiano tanto più male di noi che, complici fiori e rose che ci avevano prospettato, ci siamo condannati a fare questo indegno lavoro da cui non si riesce più a svincolarsi?
avatar
TIMangioilcontocorrente
Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 20.12.18

MA, ALLA FINE, SIAMO SICURI CHE……….  Empty Re: MA, ALLA FINE, SIAMO SICURI CHE……….

il Gio Gen 03, 2019 6:52 pm
Caro Domenico, con la tua straordinaria dote di sintesi, hai dipinto con formidabile chiarezza, la FRUSTRAZIONE che quotidianamente TUTTI(ad accezzione ovviamente dei figli della gallina bianca,che c'è ne stanno!!)VIVIAMO!!!
Mi chiedo, ma cosa aspettate cari colleghi a farvi sentire??? Shocked
Saluti a tutti e..hip hip TIMERD!!!
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum